www.bernagozzi.net

Studiare i flussi di falda con Modflow

VIDEOCORSO GRATUITO

Richiesto accreditamento APC
Gabriele Bernagozzi
Ph.D Geol. G. Bernagozzi

Valori orientativi del coefficiente di permeabilità

La figura 1 riporta i valori tipici del coefficiente di permeabilità orizzontale (kh) per una serie di terreni sciolti a granulometria decrescente dalle ghiaie alle argille. Per via della natura usualmente stratificata dei terreni, il valore del coefficiente di permeabilità verticale (kv) è di solito inferiore al valore di kh. Il rapporto fra kh e kv tipicamente oscilla da 2 a 20 ma può arrivare fino a 100 in presenza di terreni molto stratificati [220].

Valori di riferimento orientativi del coefficiente di permeabilità

Fig. 1 - Valori orientativi del coefficiente di permeabilità orizzontale in metri/sec per terreni sciolti a granulometria decrescente dalle ghiaie alle argille

I valori riportati in colore blu rappresentano la fascia di variazione di permeabilità più usuale, mentre i valori riportati in colore azzurro indicano la fascia di variazione un po' più estrema. E' opportuno comunque precisare che il reale valore del coefficiente di permeabilità di uno specifico campione di terreno può anche essere esterno al campo di variabilità riportato in figura.
Analoghe tabelle di riferimento si possono trovare ad esempio in [231, 232, 220, 233, 230]. I valori di riferimento per le varie litologie possono variare leggermente ma tali differenze non sono significative in quanto occorre sempre considerare il livello puramente orientativo dell'informazione.
La figura 2, tratta anche questa da una elaborazione di dati bibliografici [235, 468, 462, 481, 504 e 307], mostra i valori indicativi di permeabilità per una serie di terreni classificati mediante il metodo 'Unified Soil Classification System' [236].
Il procedimento che ha portato alla realizzazione di questo grafico è illustrato nella scheda di approfondimento {permeabilità indicativa di terreni catalogati con il metodo USCS} a cui si rimanda.

Permeabilità di terreni classificati mediante metodo USCS

Fig. 2 - Valori indicativi del coefficiente di permeabilità per una serie di terreni classificati sulla base del metodo USCS (Unified Soil Classification System)

Se hai qualche dubbio, domanda, osservazione da fare, relativa alla scheda tecnica, non esitare a contattarmi, via Skype (chat o voce), tramite il pulsante sottostante.

Il mio stato  Gabriele Bernagozzi

Autore: G. Bernagozzi
www.bernagozzi.net


Bibliografia della scheda

220: Custodio E. (2005): Teoria elementare di fluodinamica in mezzi porosi. In: Idrologia sotterranea, a cura di: Custodio E., Llamas M.R.. Dario Flaccovio Editore (Palermo), pp 429-586 - ISBN 88-7758-623-0

230: Peck R.B., Terzaghi K. (1974): Geotecnica. UTET (Torino), pp 1-643 - ISBN 88-02-03010-3

231: Celico P. (1990): Prospezioni Idrogeologiche. Liguori (Napoli), pp 1-735 - ISBN 88-207-1331-4

232: Colleselli F., Colombo P. (1996): Elementi di Geotecnica. Zanichelli (Bologna), pp 1-500 - ISBN 88-08-09784-6

233: Lancellotta R. (1987): Geotecnica. Zanichelli (Bologna), pp 1-531 - ISBN 88-08-04362-2

235: U.S. Department of the Interior - Bureau of Reclamation (1998): Earth Manual - Part 1 - Third Edition. United States Government Printing Office (Denver), pp 1-348

236: ASTM (2006): Standard Practice for Classification of Soils for Engineering Purposes (Unified Soil Classification System) - D 2487-06. ASTM International (United States), pp 1-11