POZZO SECCO

Discussioni su problemi teorici e pratici di idrogeologia. Sfruttamento e gestione dell'acqua. Professione e didattica universitaria. Acqua e ambiente.

POZZO SECCO

Messaggioda STEFANIABONTEMPI » 08/06/2012, 16:02

SALVE, VOLEVO SAPERE SE AVETE DEI SUGGERIMENTI IN MERITO AL MIO PROBLEMA.
IL MIO POZZO SCAVATO 2 ANNI FA NEL GIARDINO DI CASA IN CAMPAGNA, AL MOMENTO DELLA PERFORAZIONE ERA RICCO DI ACQUA (DIAMETRO 1 METRO TROVATA ACQUA A 12 M DI PROFONDITA' ED ESEGUITO SCAVO FINO A 21 M PER SERBATOIO).
IL PRIMO ANNO NON E' STATO UTILIZZATO IN QUANTO IL GIARDINO NON ERA ANCORA REALIZZATO COSI' PURE IL SISTEMA DI IRRIGAZIONE.
HA ASSOLTO ALLA SUA FUNZIONE DI IRRIGARE IL GIARDINO PER 2 MESI CIRCA, ANCHE SE LE 5 ZONE DI IRRIGAZIONE VENIVANO ALTERNATE IN QUANTO DOPO CIRCA 30 MINUTI L'ACQUA TERMINAVA (GIARDINO DI CIRCA 500METRI). IN GIORNATA RIUSCIVO A RIPETERE L'OPERAZIONE PIU' VOLTE ANCHE A DISTANZA DI POCHE ORE.
IMPROVVISAMENTE UNA MATTINA ACQUA ASSENTE E COSI' E' STATO PER QUALCHE MESE, POI IMPROVVISAMENTE RIPRENDE COME AL SOLITO PER UN ALTRO BREVE PERIODO. ATTUALMENTE NIENTE.
COME INFORMAZIONE GENERALE LA ZONA ESSENDO IN APERTA CAMPAGNA E' CIRCONDATA DA CAMPI COLTIVATI E CON PRESENZA DI NUMEROSI POZZI, CHE ATTUALMENTE NON VENGONO UTILIZZATI IN QUANTO IL TIPO DI COLURA NON NE RICHIEDE L'USO. GRAZIE STEFANIA
STEFANIABONTEMPI
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/06/2012, 15:31

Re: POZZO SECCO

Messaggioda bernagozzi » 13/06/2012, 9:10

I momenti in cui si riscontra assenza d'acqua coincidono con periodi particolarmente siccitosi (esempio verso la fine dell'estate?). In questo caso si potrebbe trattare di una falda superficiale che in assenza di piogge si esaurisce rapidamente. Tuttavia il calo dovrebbe essere graduale, cioè un giorno dovresti vedere l'acqua che si abbassa un po', il giorno dopo un altro po', e così via fino all'esaurimento del pozzo.
C'è anche da dire che in assenza di un monitoraggio non è possibile dire come si evolve il fenomeno.
Visto che il pozzo è di grande diametro puoi provare a fare un monitoraggio anche in modo autonomo usando una cordella metrica con attaccato un peso.
La misura la puoi eseguire nel modo seguente.
Prendi un punto di riferimento costante
Prima di accendere il pozzo misura il livello e segnalo su un foglio con data, ora e livello
Le misure prendile quando il pozzo è completamente ricaricato. La cosa migliore sarebbe mantenerlo fermo per 24-48 ore e poi fare la misura, ma almeno mantienilo fermo per 12 ore.
Per verificare cosa succede puoi procedere con una misura ogni 15-30 giorni (se ne fai di più è anche meglio) e a quel punto dovresti avere un'idea più chiara delle cose.
Saluti!
Dott. Geol. G. Bernagozzi
Consulenze Idrogeologiche
http://www.bernagozzi.net
Avatar utente
bernagozzi
Amministratore
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 31/05/2010, 8:35


Torna a Idrogeologia e acque sotterranee

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti