pozzo per dispersione acque meteoriche

Discussioni su problemi teorici e pratici di idrogeologia. Sfruttamento e gestione dell'acqua. Professione e didattica universitaria. Acqua e ambiente.

pozzo per dispersione acque meteoriche

Messaggioda pianetanero » 09/01/2013, 18:18

Approfitto della vostra competenza per una domanda.
Sto realizzando uno sbancamento del mio giardino di circa 100 mq. Il livello del pavimento sarà sotto la quota della fognatura e pertanto non potro' convogliarvi le acque meteoriche.
Adesso il problema e' questo:
vorrei realizzare un pozzo, diametro interno 80, profondita al momento non nota, per poter andare a smaltire le acque piovane di tale superficie e parte del tetto, convogliandole tutte all'interno del pozzo.
Adesso, per ignoranza, non vorrei ottenere l'effetto contrario, cioe' che anziche smaltire le acque piovane, mi ritrovi un pozzo che zampilla acqua. In sostanza, se uso termini corretti, non vorrei che la falda in inverno, salga a tal punto che possa fuoriuscire dall'eventuale pozzo. Chiaramente installerei una pompa sommersa nel pozzo collegata ad un generatore di corrente ausiliario nel caso che, con i temporali improvvisi e violenti che non di rado capitano, avessi necessita della pompa e mi ritrovassi senza corrente.
Secondo voi le mie paure sono fondate, e come devo comportarmi per scongiurare il tutto?
Quali indagini dovrei fare per fugare ogni dubbio?
Grazie anticipatamente
Giulio
pianetanero
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 09/01/2013, 18:04

Re: pozzo per dispersione acque meteoriche

Messaggioda bernagozzi » 09/01/2013, 22:25

No, la domanda non è affatto infondata.
Il problema per me è duplice:
1) per poter smaltire le acque meteoriche occorre che il piano dello sbancamento sia sempre sopra falda, cioè che la falda sia sempre ad una quota inferiore al piano di sbancamento. In realtà questa condizione deve comunque essere soddisfatta perché altrimenti rischieresti di trovarti il giardino allagato
2) anche se il piano dello sbancamento è sopra falda, per smaltire le acque meteoriche occorre che il terreno sia sufficientemente permeabile da permettere una infiltrazione dell'acqua meteorica nel terreno in tempi ragionevolmente rapidi. Se infatti sei sopra falda ma il terreno sotto allo sbancamento è argilloso, in caso di pioggia il pozzo si riempirebbe d'acqua fino a tracimare

Se devi ancora realizzare l'opera forse la cosa migliore da fare è realizzare un piezometro nell'area del piazzale da mantenere monitorato per almeno un anno di tempo, in modo da verificare le oscillazioni della piezometria nel tempo.
Il piezometro te lo devi far fare da una ditta specializzata ma il monitoraggio, se hai un po' di manualità, lo puoi fare anche autonomamente.
In fase di perforazione potrai anche renderti conto della natura del terreno e verificarne, almeno a grandi linee, la permeabilità.
Fatto questo, se la falda è sufficientemente profonda, se anche d'inverno non risale e se il terreno è sufficientemente permeabile, allora si può procedere al dimensionamento del pozzo.
Per fare questo occorre valutare la massima pioggia che ci si può attendere nell'area (questa operazione la si può fare esaminando i dati meteo disponibili per l'area) valutare la superficie del tetto e del piazzale e valutare di conseguenza la portata massima che deve essere smaltita nelle peggiori condizioni di pioggia.
Su questa base si procede al dimensionamento del pozzo disperdente.
Queste operazioni di per se non sono particolarmente complesse, ma per un corretto dimensionamento è necessario uno studio geologico-idrogeologico del problema, sia per definire le caratteristiche del piezometro, sia per definire il tempo di monitoraggio sia per le valutazioni sul dimensionamento del pozzo.
Considera anche che l'immissione in falda di acque superficiali è una operazione che può essere eseguita solamente a condizione che non si vada ad inquinare falde profonde. Il pozzo disperdente, che in ogni caso penso debba essere autorizzato, deve comunque essere un pozzo superficiale che non può andare a scaricare le acque in una falda profonda.
Saluti
Dott. Geol. G. Bernagozzi
Consulenze Idrogeologiche
http://www.bernagozzi.net
Avatar utente
bernagozzi
Amministratore
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 31/05/2010, 8:35

Re: pozzo per dispersione acque meteoriche

Messaggioda pianetanero » 11/01/2013, 1:46

Ok,
grazie mille per la tempestività della risposta e per le preziose informazioni
Giulio
pianetanero
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 09/01/2013, 18:04


Torna a Idrogeologia e acque sotterranee

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti