mulinelli idrometrici

Discussioni su problemi teorici e pratici di idrogeologia. Sfruttamento e gestione dell'acqua. Professione e didattica universitaria. Acqua e ambiente.

mulinelli idrometrici

Messaggioda davide.pezzoni » 24/06/2012, 15:23

Buongiorno mi chiamo Davide Pezzoni
Mi sono iscritto perchè ho trovato il forum veramente molto interessante.
Ho creato questo topic poichè mi trovo a dover eseguire un bilancio idrico di alcuni versanti montani caratterizzati da sorgenti e deflusso superficiale in rii parecchio pendenti.
Per eseguire misure di portata nei rii pensavo di calcolare (approssimando) la sezione del rio, calcolare l'altezza della lama d'acqua e individuare la velocità grazie ad un mulinello idrometrico.
Alcune delle sorgenti che mi trovo a dover misurare sono caratterizzate, durante il periodo di piena del regime, da portate superiori anche a 15 l/s cosa che rende molto complicata l'operazione di misura con un secchio; pensavo quindi di sfruttare uno stramazzo e calcolare anche per esso la velocità mediante mulenello idrometrico.
Dopo questa prolissa premessa, spero di non essere stato noioso :) , vorrei chiedere se esiste un modello di mulinello adatto ad entrambe le operazioni (misura in sorgente e misura in rio, a volte piuttosto potente) o se si è costretti a fare una scelta e ,se qualcuno è esperto, se mi potreste consigliare qualche modello in particolare da acquistare.
Ho provato a vedere alcune case produttrici ma non sono molto esperto a riguardo e non vorrei buttare soldi per qualcosa che non sia ben funzionale.
Grazie in anticipo.
davide.pezzoni
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 23/06/2012, 21:54

Re: mulinelli idrometrici

Messaggioda bernagozzi » 24/06/2012, 21:17

Io eseguo da diversi anni misure di portata in piccoli corsi d'acqua con portata variabile da uno-due litri/sec fino a 1-2 metri cubi sec. Si tratta quindi di piccoli rii o torrenti con portata variabile nel corso dell'anno.
Per l'esecuzione delle misure utilizzo il mulinello idrometrico della Global Water. Il modello è quello indicato in questa pagina internet.
Lo strumento è costituito da un'elica contenuta in un cilindro di plastica di circa 6 cm di diametro (vado a memoria) e quindi adatto anche a misurare lame d'acqua molto sottili. La misura viene eseguita da un computerino posto all'estremità opposta dello strumento. Nel modello che ho io il computerino è molto simile a un contachilometri da bicicletta collegato all'elica (in pratica invece che leggere la velocità di rotazione della ruota della bicicletta legge la velocità di rotazione dell'elica).
Nella versione attuale forse hanno cambiato il computerino (dalla figura è diverso da quello che ho io) ma penso che il concetto sia il medesimo.
In commercio esistono mulinelli idrometrici sicuramente più precisi, però questo ha il vantaggio di essere robusto, facilmente trasportabile e, per le verifiche che ho potuto aver modo di fare io, anche preciso. Ti posso dire che sia io, sia altri due miei colleghi che ce l'hanno sono contenti.
Per quello che mi riguarda anni fa ruppi il computerino e chiesi come fare per la sostituzione.
La Global Water rispose che il modello era cambiato e che quindi non era più possibile sostituire unicamente il computerino. Quindi, al prezzo del computerino, mi hanno spedito un mulinello nuovo!
Insomma, si tratta di una ditta seria, e non è cosa da poco.
Per la misura di portata delle sorgenti, se non riesci a procedere con il secchio, puoi sempre incanalare le acque della sorgente in un mezzo tubo (tipo una grondaia) e usare il mulinello per calcolare la velocità dell'acqua nella grondaia. Poi, calcolando la sezione bagnata, puoi ricavare la portata.
Saluti e buon monitoraggio!
Dott. Geol. G. Bernagozzi
Consulenze Idrogeologiche
http://www.bernagozzi.net
Avatar utente
bernagozzi
Amministratore
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 31/05/2010, 8:35

Re: mulinelli idrometrici

Messaggioda davide.pezzoni » 24/06/2012, 23:29

Grazie mille per il consiglio, lo apprezzo moltissimo.
Avrei solo una perplessità, non sito che mi hai postato segnalano 3 modelli dello stesso strumento, quale mi consiglieresti?
La grondaia è un'ottima idea, purtroppo variano molto i tipi di imboccatura con cui ho a che fare, provo ad ingegnarmi, l'importante è non lasciare senz'acqua l'utenza! :D
Grazie ancora per la grande disponibilità.
davide.pezzoni
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 23/06/2012, 21:54

Re: mulinelli idrometrici

Messaggioda bernagozzi » 25/06/2012, 9:25

Prova a guardare nelle schede tecniche, ma penso che la differenza fra i modelli riguardi unicamente la lunghezza dell'asta, che comunque è di tipo telescopico. Io direi che ho acquistato il primo modello, cioè l'FP111, però prova a guardare, sopratutto in funzione del tipo di misure che devi eseguire tu. Cioè. se devi eseguire le misure dall'alto, ad esempio da un ponte o da una passerella, forse puoi aver bisogno di un'asta più lunga. Se fai le misure direttamente nel torrente (cioè in pratica entrandoci dentro con gli stivali), allora il primo modello dovrebbe andare bene infatti è indicato:
Flow Probe (3.7 to 6 ft handle)
cioè una lunghezza da 3.7 a 6 piedi (3.7 con il tubo telescopico chiuso e 6 con il tubo telescopico aperto)
Per quello che riguarda il diametro dell'elica (il turbo prop nelle schede) dovrebbe essere uguale in tutti i modelli, ma vado a memoria.
Dott. Geol. G. Bernagozzi
Consulenze Idrogeologiche
http://www.bernagozzi.net
Avatar utente
bernagozzi
Amministratore
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 31/05/2010, 8:35

Re: mulinelli idrometrici

Messaggioda davide.pezzoni » 25/06/2012, 18:39

Grazie mille per l'aiuto, è stato prezioso, prenderò contatti con l'azienda.
davide.pezzoni
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 23/06/2012, 21:54


Torna a Idrogeologia e acque sotterranee

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti