Falda trovata attiva per poche ore

Discussioni su problemi teorici e pratici di idrogeologia. Sfruttamento e gestione dell'acqua. Professione e didattica universitaria. Acqua e ambiente.

Falda trovata attiva per poche ore

Messaggioda simp » 27/07/2020, 14:34

Buongiorno,

scrivo per chiedere un suggerimento in merito a ciò che è successo durante la trivellazione per fare un pozzo freatico nel mio orto.

Alla profondità di circa 2 metri dal piano campagna abbiamo trovato una piccola falda (tipo rubinetto mezzo aperto). Da una prima occhiata abbiamo stimato che sgorgassero 2-3 litri al minuto).
Abbiamo proseguito la trivellazione sperando di trovare altre fuoriuscite di acqua. Siamo scesi fino a 11,5mt di profondità vedendo altri 2 punti in cui, guardandolo dall'alto, sembrava che fuoriuscisse acqua molto debolmente.
Il materiale estratto è praticamente tutto o quasi argilla blu. Per i primi 9 metri sembrava umida (a prescindere dall'acqua che sgorgava dall'alto), mentre negli ultimi 2 metri era estremamente asciutta.

Intanto il primo "rubinetto" ha continuato a sgorgare quindi, seguendo il suggerimento del trivellatore e del geologo presenti, ci siamo fermati ed abbiamo fatto inserire gli anelli in cemento, anche per non rischiare di incontrare sabbia che avrebbe disperso l'acqua raccolta tramite la prima falda trovata.

7-8 ore dopo l'esecuzione del pozzo però la falda trovata ha smesso di sgorgare, e al posto del getto d'acqua abbiamo cominciato a vedere solo pochissima acqua bagnare il terreno sottostante.

Il risultato è stato che, a distanza di 2 giorni, in fondo al pozzo abbiamo circa 20 centimetri d'acqua e vediamo solo il terreno umido nel punto in cui sgorgava l'acqua.

Geologo e trivellatore ci hanno detto che spesso succede che la trivella, ruotando, schiacci l'argilla contro le pareti verticali dello scavo e crei uno strato compatto che in un primo momento l'acqua non riesce a perforare e che quindi, aspettando alcuni giorni, è possibile che vedremo comparire l'acqua da più punti, visto che l'acqua c'era.

Scrivo appunto per chiedere se è davvero possibile e frequente che la rotazione della trivella crei uno strato di argilla tale da impedire all'acqua di fuoriuscire per i primi giorni (ci hanno parlato di 5-10 giorni).

Ringrazio anticipatamente chi vorrà rispondere, a presto.
simp
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 27/07/2020, 14:06

Torna a Idrogeologia e acque sotterranee

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti