Allagamento cantina

Discussioni su problemi teorici e pratici di idrogeologia. Sfruttamento e gestione dell'acqua. Professione e didattica universitaria. Acqua e ambiente.

Allagamento cantina

Messaggioda retrò » 20/09/2010, 13:59

Carissimi Tutti,
possiedo una casa in campagna con una cantina che da diversi anni è soggetta ad allagamenti. Precisamente nei mesi di pioggia ,settembre - marzo, la cantina si riempie di acqua che sorge dal basso; l'acqua va a raggiungere un'altezza di circa un metro. Per risolvere il problema mi è stato proposto di costruire nelle vicinanze della casa un pozzo artesiano e costruire un sistema nella cantina in modo tale da far confluire l'acqua sorgente nel pozzo artesiano. Chiedo cortesemente a voi esperti di esprimere un parere.

Grazie
retrò
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 20/09/2010, 13:49

Re: Allagamento cantina

Messaggioda bernagozzi » 23/09/2010, 16:42

Se la cantina si allaga nei mesi piovosi è possibile che la ragione sia un'innalzamento del livello della falda in seguito a ricarica da pioggia. L'idea di realizzare un pozzo profondo da utilizzare per disperdere le acque che si accumulano in cantina in teoria è fattibile però occorre considerare due aspetti
1) non si hanno informazioni sulla falda profonda presente in prossimità della casa quindi è possibile che non esista un acquifero profondo e un acquifero superficiale ma esista un unico acquifero di tipo freatico. In questo caso quando piove probabilmente si innalza anche il livello dell'acquifero e quindi il pozzo verrebbe a perdere la sua funzione di pozzo disperdente;
2) la dispersione di acque in falda è una procedura che di norma è vietata per ragioni di protezione dall'inquinamento, quindi la procedura che ti hanno suggerito potrebbe non essere conforme alle norme vigenti
3) occorrerebbe comunque una pompa che prelevi acqua dalla cantina per immetterla nel pozzo (a meno di non realizzare il pozzo direttamente all'interno della cantina, operazione che tecnicamente non credo sia fattibile)

A questo punto mi verrebbe in mente un'idea forse più semplice ed economica
1) realizzare nel pavimento della cantina una serie di piccole canalette di raccolta (diciamo larghe 10 cm e profonde 10 cm) che raccolgano le acque della cantina in un pozzetto
2) mettere in questo pozzetto una pompa tipo pompa di sentina di una barca che si attiva in presenza d'acqua
3) collegare la pompa allo scarico delle acque chiare della casa (per intenderci le acque di scarico della doccia o del lavandino)
4) posizionare al di sopra del pavimento esistente (che risulterebbe a questo punto esteticamente rovinato dalle canalette e dal pozzetto) un pavimento galleggiante, costituito da piastrelle che rimangono sospese in quanto poggiano su tappetti e quindi che lascierebbero passare al di sotto l'acqua

Questa ovviamente è un'idea e non uno schema progettuale. Prova a parlarne con il tuo muratore di fiducia e senti un po' cosa ne pensa

Saluti
Dott. Geol. G. Bernagozzi
Consulenze Idrogeologiche
http://www.bernagozzi.net
Avatar utente
bernagozzi
Amministratore
 
Messaggi: 289
Iscritto il: 31/05/2010, 8:35

Re: Allagamento cantina

Messaggioda retrò » 25/09/2010, 20:50

Grazie Dott. Bernagozzi,

ho scartato anche io la soluzione del pozzo artesiano proprio per via delle normative. La scorsa settimana ho contattato un geologo della mia zona (salento) e pochi giorni fa è stato fatto il sondaggio. Intanto il livello della falda, ispezionabile per via del pozzo in falda freatica che c'è nel mio terreno, è ad un livello di 3m e di conseguenza il seminterrato di 2m per ora è asciutto; dal sondaggio di 15 m è risultato che al di sotto dell'abitazione per 2 metri c'è uno strato di roccia mista poi da qui in poi inizia lo strato argilloso che diventa sempre più impermeabile man mano che si va giù. Il geologo ha già buttato giù una prima soluzione che sarebbe un rivestimento in bentonite, soluzione applicabile in virtù dellò stato grezzo della casa, mi ha già anticipato che è una soluzione costosa ma garantita e certificata al 99,99 % rispetto ad altre soluzioni meno costose ma meno sicure; mi ha comunque detto che è allo studio di altre soluzioni per valutarle poi tutte insieme nel loro rapporto costi/benefici. Possibilmente le chiedo se ha avuto esperienza riguardo ai rivestimenti in bentonite e se è vero che è una soluzione sicura.

Grazie Mille.
retrò
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 20/09/2010, 13:49

Re: Allagamento cantina

Messaggioda Domus » 02/09/2011, 13:05

Anch'io ho problemi di allagamento della cantina dovuta ad un impianto confinante rotto.
Ho trovato in rete questi due prodotti

http://www.azichem.it/syntech-hag_arres ... _acqua.asp

http://www.diasen.com/sp/it/p/bentotelo.3sp

Mi farebbe piacere avere il vostro parere
Grazie
Domus
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 02/09/2011, 12:53

Re: Allagamento cantina

Messaggioda bernagozzi » 02/09/2011, 13:57

Ho dato un'occhiata ai due link. Da quello che mi sembra di capire si tratta di due prodotti sostanzialmente differenti.

Il primo (azichem) è una resina che va iniettata nella zona delle venute d'acqua. Una volta iniettata si espande all'interno delle fratture presenti nel rivestimento (nel tuo caso i muri della cantina) sigillando la rete di frature che costituisce la via preferenziale per le infiltrazioni d'acqua.

Il secondo (diasten) è un telo impregnato di bentonite che va steso in corso d'opera e che consente di creare uno strato impermeabile (nel filmato a corredo della scheda si vede un esemipio di applicazione).

Visto che la tua cantina è già costruita, immagino non sia semplice l'applicazione di una guaina impermeabile (sia del tipo "diasten" sia un classico telo di PVC elettrosaldato). Probabilmente la soluzione delle iniezioni potrebbe essere più indicata in quanto ti permette di intervenire localmente nella zona delle infiltrazioni.

In ogni caso ti consiglio di evitare delle soluzioni fai da te in quanto l'arresto delle venute d'acqua è un problema complesso e va esaminato con cura caso per caso.

Come consiglio di tipo generale però ti posso dire questo:
Nel momento in cui chiederai un preventivo ad una ditta, questa di dirà sicuramente che il prodotto che andrà ad usare è garantito. Stai attento!! Dire che il prodotto è garantito non significa dire che è garantita la riuscita dell'intervento. In altre parole dire che l'espansione della resina è garantita non significa dire che la resina andrà ad intasare le fratture che ti portano acqua in cantina.
Quindi, oltre che la garanzia sulle caratteristiche del materiale, chiedi anche la garanzia sulla effettiva riuscita dell'intervento, cioè la garanzia che ad intervento finito la cantina risulterà asciutta.

In aggiunta però, ti posso anche dire che la soluzione migliore è sicuramente la rimozione del problema che causa le infiltrazioni. Se cioè l'infiltrazione è dovuta ad un impianto confinante rotto (immagino un tubo del vicino che perde), come primo tentativo bisognerebbe riparare questa rottura.

Saluti!!
Dott. Geol. G. Bernagozzi
Consulenze Idrogeologiche
http://www.bernagozzi.net
Avatar utente
bernagozzi
Amministratore
 
Messaggi: 289
Iscritto il: 31/05/2010, 8:35

Re: Allagamento cantina

Messaggioda marcodc » 11/02/2014, 23:28

Salve a tutti,
ho un problema simile a quello presentato, con infiltrazioni di acqua in cantina da alcuni punti della muratura, principalmente alla base, appena sopra il solaio. La falda in questi giorni è circa 40cm sotto il piano di campagna, il locale cantina è seminterrato con il pavimento a quota -150cm. Mi sono imbattuto in questo link che non capisco:
http://www.manualino.com/acqua-in-canti ... acqua-110/ :shock:
La soluzione che pensavo di adottare è invece scavare un dreno perimetrale all'estero della casa oppure collegare quattro pozzi perdenti posti ai vertici dell'abitazione. In entrambi i casi l'acqua andrebbe convogliata in una tubazione posta a quota -180cm lunga circa 70m (giá esistente al fine di scaricare in un fosso lontano ma parecchio profondo l'acqua della cantina).
Ossia: ora l'acqua entra in cantina e se ne esce, per evitare il deterioramento dei muri vorrei fare in modo di allontanarla prima che filtri nell'abitazione. Qualcuno può consigliarmi? Grazie :)
Spero di essermi espresso chiaramente
marcodc
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 11/02/2014, 23:07

Re: Allagamento cantina

Messaggioda marcodc » 11/02/2014, 23:30

Salve a tutti,
ho un problema simile a quello presentato, con infiltrazioni di acqua in cantina da alcuni punti della muratura, principalmente alla base, appena sopra il solaio. La falda in questi giorni è circa 40cm sotto il piano di campagna, il locale cantina è seminterrato con il pavimento a quota -150cm. Mi sono imbattuto in questo link che non capisco:
http://www.manualino.com/acqua-in-canti ... acqua-110/ :shock:
La soluzione che pensavo di adottare è invece scavare un dreno perimetrale all'estero della casa oppure collegare quattro pozzi perdenti posti ai vertici dell'abitazione. In entrambi i casi l'acqua andrebbe convogliata in una tubazione posta a quota -180cm lunga circa 70m (giá esistente al fine di scaricare in un fosso lontano ma parecchio profondo l'acqua della cantina).
Ossia: ora l'acqua entra in cantina e se ne esce, per evitare il deterioramento dei muri vorrei fare in modo di allontanarla prima che filtri nell'abitazione. Qualcuno può consigliarmi? Grazie :)
Spero di essermi espresso chiaramente
marcodc
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 11/02/2014, 23:07

Re: Allagamento cantina

Messaggioda Naples » 14/02/2016, 21:37

Ciao mi sono appena iscritto a questo sito! vedo che sono passati due anni da quando hai esposto e chiesto aiuto per il tuo problema in cantina, siccome sono un tecnico specializzato in risanamenti da infiltrazioni d'acqua volevo semplicemente sapere se avevi risolto il tuo problema!
Naples
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 14/02/2016, 21:26

Re: Allagamento cantina

Messaggioda Caliarch » 27/04/2016, 14:34

Buon pm. Mi trovo allo step successivo dei problemi sopracitati. Ho una cantina con pozzetto e pompa di sentina ma ciò nonostante la cantina si allaga spesso. Abito al piano terra in un condominio costruito sul versante di una collina urbana. Vorrei capire se è a norma che quelle che credo e "spero" siano le acque piovane di vari terrazzamenti soprastanti il mio giardino arrivino nella mia cantina. E se è possibile "spostare " il pozzo, insufficiente per i carichi d'acqua che arrivano, magari nel giardino un po piu a valle.
Grazie
Caliarch
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 27/04/2016, 14:23


Torna a Idrogeologia e acque sotterranee

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti