Acquisto casa con pozzo - informazioni da chiedere

Discussioni su problemi teorici e pratici di idrogeologia. Sfruttamento e gestione dell'acqua. Professione e didattica universitaria. Acqua e ambiente.

Acquisto casa con pozzo - informazioni da chiedere

Messaggioda utente_mail » 12/12/2011, 7:43

Messaggio pervenuto via mail e pubblicato nel forum dall'amministratore

Sto per acquistare una casetta in campagna con un terreno nel quale è presente un pozzo dal quale finora si è attinta l'acqua necessaria agli usi domestici e agricoli del proprietario, ma vorrei avere qualche garanzia sull' efficienza di questo pozzo, sulla natura della falda in cui pesca, sulle tecniche di realizzazione, ecc... quali domande devo fare e quali documenti devo richiedere?
utente_mail
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 12/12/2011, 7:41

Re: Acquisto casa con pozzo - informazioni da chiedere

Messaggioda bernagozzi » 12/12/2011, 8:23

Se il pozzo non è abusivo, il proprietario dovrebbe essere in possesso di tutta la documentazione prodotta dal geologo che all'epoca della realizzazione ha condotto gli studi necessari per ottenere l'autorizzazione alla perforazione e all'utilizzo del pozzo.
In particolare dovrebbe essere presente una stratigrafia eseguita durante la perforazione e almeno un rilievo del livello della falda eseguito al termine della realizzazione del pozzo.
In aggiunta dovrebbe essere presente una relazione o comunque un documento di qualche natura che interpreta i dati della stratigrafia e descrive, anche in modo approssimativo, le caratteristiche dell'acquifero captato dall'opera.
A volte, ad opera ultimata, viene eseguita una prova a gradini di portata per verificare l'efficienza del pozzo. La prova consiste nel pompare acqua a portata via via crescente mantenendo costante la portata emunta per un certo tempo (di solito due ore). Lo scopo della prova e verificare l'abbassamento del livello dell'acqua nel pozzo in funzione della portata estratta e verificare quindi la portata ottimale di sfruttamento.
Se questo documento è presente (ti dico subito che probabilmente non ci sarà) potrebbe essere utile per avere una indicazione delle caratteristiche dell'opera al momento della sua realizzazione.
Quindi i documenti da richiedere sono:

  • la stratigrafia del pozzo;
  • I rilievi piezometrici (cioè le misure del livello dell'acqua) eseguiti in corso di perforazione o, meglio ancora, ad opera conclusa;
  • la relazione geologica realizzata per ottenere le autorizzazioni alla perforazione e allo sfruttamento della risorsa;
  • l'eventuale prova a gradini di portata (se è stata fatta);

Se questa documentazione manca non ti resta che chiedere al proprietario e basarti sulla fiducia. In linea di massima però ci sono alcuni elementi che possono essere utili per capire il problema e a cui è bene prestare attenzione.
Se la casa non ha un allacciamento all'acquedotto, se il pozzo è l'unica risorsa disponibile e se la casa è abitata tutto l'anno significa con buona probabilità che il pozzo non si secca neppure in estate.
Se il proprietario possiede una campo esteso da irrigare e nell'area non esistono altre fonti di approvvigionamento per l'acqua ad uso agricolo (cioè se non ci sono fossi, canali o altro), anche questo può essere un segno di una buona produttività del pozzo.
A parte queste piccole osservazioni l'unica altra cosa è informarsi direttamente dal proprietario.

Eventualmente, se ai fini dell'acquisto dell'immobile il pozzo rappresenta un elemento determinante, puoi fare eseguire tu da un geologo una prova a gradini di portata ed avere in questo modo un dato quantitativo sicuro sull'efficienza dell'opera (pozzo+pompa+filtri).
Saluti!
Dott. Geol. G. Bernagozzi
Consulenze Idrogeologiche
http://www.bernagozzi.net
Avatar utente
bernagozzi
Amministratore
 
Messaggi: 282
Iscritto il: 31/05/2010, 8:35


Torna a Idrogeologia e acque sotterranee

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti